Apologia di un perdente – giovedì 15 Novembre alle ore 21,00 – Teatro Paisiello di Lecce

Ezra ha combattuto. Ha perduto qualcosa o qualcuno. Rintanato in un museo abbandonato, fissa lo scorrere del tempo, lo sfiorire della ribellione.  Ezra, l’ultimo della sua razza, è condannato ad inseguirsi, ad inseguire le sue ossessioni, le sue voci.

Nel tessuto scenico di questa stanza cerebrale, si manifesta il doppio del suo fantasma.
Un concerto di confessioni, grida, inquietudini che molestano, bruciano, cauterizzano.

Apologia di un perdente, tratto dall’ononimo monologo edito da Elliot (2018), fa di Ezra un “angelo caduto, demonio designato, perdente conclamato, amante sconfitto, condotto al macello, animale dal respiro affannato, aperto in due dalla lama assassina della civiltà all’epoca del disfacimento etico, capo reclinato sulla pietra ad esigere il colpo. È un tramonto dell’Occidente…”

info e prenotazioni 340 8592011 – 328 5408514 – 329 7408908
ingresso unico 7 euro
Una collaborazione tra Astragali TeatroPrincipio Attivo TeatroElliot EdizioniTherasia Ilgaragedellearti

Dalle ore 22:30 appuntamento da Officine Culturali Ergot. Fabio Tolledi dialoga con Marco Vetrugno, Giuseppe Semeraro e Davide Morgagni