IN AFFITTO_lay

John Galsworthy

Nacque a Kingston Hill nel 1867. Studiò legge a Oxford, viaggiò molto e iniziò a scrivere all’età di ventotto anni. Il suo lavoro più importante è la Saga dei Forsyte, che lo accompagnò per tutta la vita tra romanzi, interludi e raccolte di racconti, fino alla vittoria del Premio Nobel per la Letteratura nel 1932. Morì a Londra nel 1933

Dello stesso autore:
John Galsworthy

In Affitto


Traduzione di Gian Dàuli



pp. 320

19,50
€ 16,58
aprile 2017
ISBN 9788869933240

Continua la faida tra le due fazioni della complicata e problematica famiglia Forsyte. Le ombre del passato tornano a infestare la vita delle nuove generazioni quando Jon, il figlio di Irene e Jolyon, si innamora di Fleur, la figlia di Soames. Ma i due ragazzi non sanno nulla dei terribili litigi che hanno portano i loro genitori a separarsi, farsi causa e odiarsi, e quando si incontrano tra loro nasce subito qualcosa. Nel momento in cui Soames, Irene e Joylon scoprono dell’affetto che i due giovani nutrono l’uno per l’altra, i vecchi rancori li portano a proibire questo amore che avrebbe potuto far tornare la pace in famiglia. Riusciranno i figli dei Forsyte a superare i drammi di famiglia o saranno costretti a rinunciare ai loro sentimenti?

Dopo Il possidente e In tribunale, tornano i Forsyte con l’ultimo capitolo della saga.

Galsworthy è uno dei maggiori scrittori vittoriani, con una straordinaria capacità descrittiva.

Renzo S. Crivelli, il sole 24 ore

 


Argomenti: amicizia, amore, classici, Consigli di lettura, Letteratura, Narrativa classica (prima del 1945)